/* Pardot */

Tumore gastrico e acetaldeide

Cos’è il tumore gastrico?

Il tumore gastrico o dello stomaco è un problema diffuso che può rimanere asintomatico per lunghi periodi di tempo. Soltanto in Finlandia, vengono diagnosticati quasi 1.000 casi di tumore gastrico all’anno. Il termine tumore gastrico si riferisce a forme di cancro che si sviluppano a partire dalle ghiandole presenti nel rivestimento interno dello stomaco.

Il tumore dello stomaco è una causa comune di morte e ha una bassa percentuale di sopravvivenza rispetto agli altri tipi di tumore. Lo stomaco è un’ampia cavità in cui un tumore maligno può crescere notevolmente per dimensioni prima di diventare sintomatico. La prognosi del tumore dello stomaco dipende dal grado di distribuzione al momento della diagnosi.

Rischi associati al tumore gastrico

L’acidità bassa o nulla dello stomaco è un fattore di rischio significativo di tumore gastrico. Nella bocca sono presenti naturalmente miliardi di batteri e microbi che arrivano allo stomaco con la saliva. Questi microbi svolgono ruoli essenziali nella digestione. Uno stomaco sano contiene sempre acido gastrico che elimina i batteri in ingresso.

In uno stomaco ipocloridrico, questo strato acido di protezione viene meno e i batteri sono liberi di moltiplicarsi al suo interno. Una volta nello stomaco, possono causare la fermentazione dell’alcol presente negli alimenti in acetaldeide, classificata dall’OMS come sostanza cancerogena.

Se sia la mucosa superiore sia quella inferiore dello stomaco vengono distrutte, il rischio di tumore gastrico aumenta di 90 volte rispetto a una persona con secrezione normale di acido gastrico.

Anche l’infezione da Helicobacter pylori può causare ipocloridria. In circa il 10-20 percento dei pazienti, l’infezione da H. pylori porta negli anni allo sviluppo di ulcera peptica o duodenale e aumenta il rischio di tumore gastrico di 2-6 volte.
Anche l’ulcera peptica e la gastrectomia parziale fanno aumentare il rischio di tumore gastrico. Il rischio di sviluppare questo tipo di tumore aumenta con l’età.